Thumbnail
LEGGE: La riforma sulla custodia cautelare è considerabile anche non riforma e soprattutto specchietto per le allodole europee - Nominato il nuovo capo del DAP. Sarà il magistrato Santi Consolo le cui dichiarazioni di insediamento sono rimaste sul diplomatico se non che parlando di volontariato lascia intuire che non ci saranno nuovi fondi a disposizione. Sarà anche da capire come interagirà con il suo vice Mauro Palma, apprezzato sia dal SAPPE che dall'associazione Antigone, che in questi giorni ha inoltrato un circolare sulla quale esorta a non ostacola la raccolta firme che si sta svolgendo in molte carceri in sostegno alla proposta di legge per salvare gli affetti delle persone detenute - Via libera dal consigli dei ministri per depenalizzare reati contro il patrimonio come: furto semplice, appropriazione indebita, truffa, o reati contro le persone come: lesione personale semplice, la partecipazione a rissa con morto o lesione, omicidio colposo semplice e altri reati societari tributari con una pena massima di 5 anni. Buoni propositi se non che sarà ampia la discrezionalità del giudice - SPAGNA: Lanciata una campagna di solidarietà per il ricongiungimento con sua madre di Esteban Romero Rodriguez un bambino di 8 anni che a causa della incarcerazione dei genitori è stato rinchiuso in un minorile gestito da suore, prime, e affidato ai servizi sociali dopo. La donna infatti potrebbe ricevere la condizionale e accudire così il figlio - Il 16 dicembre Noelia Cotelo Videla, una ragazza di 26 anni in carcere da marzo 2008, subirà un processo per attentato alle autorità in cui rischierà ulteriori pesantissimi anni di carcere per aver difeso una compagna di cella che veniva pesantemente picchiata dai secondini. Durante quello scontro le vennero fratturati il setto nasale e una caviglia. Noelia doveva scontare 2 anni e 4 mesi per il furto di un auto ma si trova in carcere da 7 anni perché non vuole chinare la testa davanti i sopprusi dei carcerieri - NOTAV: Accolte dal GIP le richieste della DIGOS e dei PM Padalino e Rinaudo la richiesta di custodia cautelare in carcere per i compagni Alberti, Sala, Mazzarelli per attentato e condotta con finalità terroristiche nonostante la cassazione avesse già negato per loro la sussistenza di tale reato. I 3 sono già in carcere per fabbricazione e porto di armi da guerra e altri reati - APPUNTAMENTI: 12 dicembre presidio solidale sotto le 2 torri in attesa della sentenza della settimana successiva con Claudio, Niccolò, Chiara e Mattia. Per loro la richiesta dei PM Padalino e Rinaudo è di 9 anni e 6 mesi. Venerdì è anche l'anniversario della strage di stato di Piazza Fontana, con i suoi 16 morti, la cui indagini furono sviate per far ricadere le colpe sugli anarchici che pagarano con centinaia di arresti come per il compagno Valpreda e con la morte di Giuseppe Pinelli precipitato dalla questura di Milano. Terrorista è lo stato liberà per i notav. A seguire cena benefit al Berneri - Il 13 dicembre si svolgere l'assemblea ad Iqbal Masih sul carcere e dintorni
Thumbnail
FIRENZE: La procura ha richiesto il rinvio a giudizio per omicidio colposo per i 4 carabinieri e i 3 soccorritori del 118 che hanno soccorso Riccardo Magherini, il 40enne deceduto nella notte tra il 2 e il 3 Marzo a Firenza mentre veniva arrestato. Uno dei militari deve rispondere anche di percosse perchè un video girato dai passanti mostra mentre lo colpisce con qualche calcio quando era già atterra immobilizzato - ROMA, Rebibbia: A 60 anni, malata di tumore e ancora detenuta - NAPOLI: Familiari di un detenuto 75enne denunciano che viene lasciato in cella senza cure - MONTELUPO FIORENTINO: Un detenuto per protesta da fuoco alla cella ma i giornali giornali locali si preoccupano solo di chi lavora al suo interno - FOSSOMBRONE: Un detenuto per protesta brucia i suppellettili della propria cella - CATANIA, Bicocca: Un detenuto in regime di alta sicurezza da fuoco alla sua cella. Sarà forse che ci dobbiamo chiedere il perché un uomo rischia la propria vita dando fuoco alla cella in cui è rinchiuso? - CIE, BARI: Grazie alla campagna dell'ordine dei giornalisti "Lasciateci entrare" questi riescono ad entrare si fa loro divieto di riprendere e fotografare - SPOLETO, Maiano: Il direttore del penitenziario Luca Sardella trova inqualificabile e smentisce tutte le accuse formulate a suo indirizzo e a quello dei suoi collaboratori e si riserva di disporre una querela per vie legali per i documenti redatti e firmati dal garante dei detenuti regionale Luca Fiorio con i quali contesta una raffica di anomalie osservate all'interno di quel carcere - LAVORO: Andrea Esposito in una lettera scritta al presidente dell'associazione ex detenuti organizzati di Napoli Pietro Ioia, descrive così le case lavoro: "Per 2 anni l'internato non lavora in pratica viene solamente escluso dalla società per 24 mesi con il risultato che quando esce è ancora più isolato ed emarginato di prima, io non ho imparato nulla!" - NOTAV: Sono 9 anni e 6 mesi gli anni richiesti per i compagni Chiara, Niccolò, Mattia, Claudio dai PM Padalino e Rinaudo dopo una inverosimile requisitoria farcita di un lessico proprio solo al sistema che difendono. La solidarietà però non tarda ad arrivare: a Venezia è stata imbrattato il tribunale con scritte contro l'alta velocità mentre a Milano sono stati sfasciati bancomat e auto di lusso
Thumbnail
Percorriamo la lotta notav soffermandoci sulle contestazioni che hanno scatenato una dura repressione. Partendo dallo sgombero della libera repubblica della maddalea, passando per la risposta del 3 luglio, per finire con il sabotaggio del 13 maggio 2013. Lettura del comunicato degli imputati al maxiprocesso per i fatti del 27 Giugno e 3 Luglio 2011. EVENTI: 15-16-17 distruggiamo le nocività costruiamo la solidarietà con dibattiti su NO-EXPO NO-TRIV - Venerdì 17 h.16 presidio di solidarietà in Piazza Maggiore per dei compagni che subiranno un processo per aver evitato un TSO in Piazza Verdi nel 2007
Thumbnail
☷ 3 - ✍ mezzoradaria, radio città fujiko - @ italia, emilia romagna, bologna - ⌚ 2014-10-16 - ⟄ s03p02mezzoradaria, processo, udienza, Torino, Chiomonte, cantiere, terrorismo, notav, sabotaggio, claudio
[1.0 MB | 2 mins, 4 secs | 67 kbps] - audio [vorbis | 2ch | 44.1kHz]
Dichiarazione spontanea di Claudio fatta il 24 Settembre 2014 durante l''udienza del processo per l'attacco contro il cantiere di Chiomonte del 13 Maggio 2013
Thumbnail
Parliamo di una forma di solidarietà insieme ad un compagno della Cassa Aracnide: Che cos'è una cassa di solidarietà? Come mai la scelta di seguire anarchici? Come si articola il lavoro di far sapere dentro le cose che succedono fuori e viceversa? A cosa serve? Come si articolano i benefit? Perchè questo nome? Vuoi raccontarci la situazione dei compagni che seguite?
Thumbnail
Introduzione alla traccia audio successiva tratta da radiocane.info che ci aiuterà a capire come le intercettazioni permettano di intendere sempre quello che si desidera. Tutto e il contrario di tutto
Thumbnail
BOLOGNA: le ultime analisi effettuate a Dicembre dall'Ausl rivelano condizioni igieniche sufficienti ma con evidenti carenze strutturali, manutentive e gestionali; secondo il circolo Chico Mendez e l'ass. detenuti papillon la Dozza andrebbe evacuata e sistemata con lavori seri; è ancora in sovraffollamento con 892 detenuti e una capienza di 483 posti, manca ancora di refettorio. - LECCE: ennesimo tentativo di suicidio, il 13 maggio un detenuto ha tentato di impiccarsi con i lacci delle scarpe. - FOGGIA: doppio tentativo di suicidio per impiccagione. - PADOVA: moriva a 45 anni Francesco Moroso all'ospedale di Padova con una peritonite perforante dopo cinque visite mediche eseguite da tre medici differenti che si sono limitati a somministrargli antidolorifici. - TORINO: il GIP non convalida l'arresto restituendo gli atti al PM per un supplemento di indagine perché non ritiene credibile la versione di due poliziotti che avevano arrestato due persone il 7 maggio e giunte in carcere con evidenti segni di maltrattamenti. Gli agenti sostengono per atti di autolesionismo mentre i due prigionieri denunciano violenze e ripetute percosse, ammanettati per ore alle grate delle celle e lasciati senza cibo ne acqua. - 41 BIS: la Cassazione accoglie il ricorso di un detenuto in 41bis che denunciava l'utilizzo del metodo di perquisizione con denudamento ogni volta che aveva un colloquio nella saletta del carcere con il suo difensore. La Suprema Corte sancisce lo stop a questa pratica. - ABUSI: sono accusati di concorso in lesioni personali tre agenti che il 28 settembre 2007 pestarono in cella un detenuto romeno immobilizzandolo a terra e colpendolo con calci, pugni e una sbarra di ferro sulla testa fino a fratturargli mascella e zigomo. - SICILIA: sospesa la chiusura delle carceri di Mistretta, Nicosia e Modica probabilmente per non sfigurare nelle elezioni imminenti. Secondo l'odg del Senato il carcere di Modica diverrebbe un centro detentivo per la cura dalle tossicodipendenze. - SOLLICCIANO: tre gare d'appalto per i lavori del Carcere hanno destato sospetti e portato all'accusa di abuso d'ufficio per il capo dell'ufficio tecnico. - SECONDIGLIANO: protesta di tutti i detenuti nel carcere; a partire dal 9 maggio i primi sette giorni battitura tre volte al giorno, per i successivi sette giorni sciopero della fame a oltranza e in seguito sciopero della spesa. - CALTANISSETTA: il prigioniero in lotta Davide de Logu è stato tradotto nel carcere in tutta fretta e senza lasciargli tempo di organizzare le sue cose. - ARCO: venerdì 16 maggio verso l'una di notte un fascista ha accoltellato un compagno alla pancia che è stato ricoverato in serie condizioni, da mesi i compagn* denunciano a Trento e dintorni una presenza massiccia e violenta di fascisti armati resi responsabili di diversi aggressioni. - NO TAV: l'autista del Pm Rinaudo, che ad aprile aveva lamentato un'aggressione effettuata da tre incappucciati armati di taglierini,ha ammesso di essersi inventato tutto smascherato da evidenti incongruenze nei suoi racconti. - CIE: quaranta nigeriani sbarcati sulle coste siciliani e smistati tra Torino e Roma sono stati rimpatriati dalla Frontex. - ROMA: dal CIE giungono notizie di atti di rivolta individuale: bocche cucite, scioperi della fame e della sete. - CASTEL NUOVO DI PORTO: rivolta nel Cara vicino Roma, dove 250 reclusi su 780 hanno chiuso con le catene il cancello d'ingresso non permettendo ai militari di uscire e agli addetti ai lavori l'accesso, barricandosi all'interno. - AUXILIUM: un consigliere di amministrazione della cooperativa che ha in gestione diversi CIE in Italia ha trovato i vetri della propria auto infranti. Secondo il presidente Pietro Francesco Chiorazzo l'episodio è da ricollegare alle proteste nel cara di bari e di Roma. - ARGENTINA: Martedì 13 maggio 430 donne recluse nel carcere di Ezeiza hanno messo in atto uno sciopero della fame di tutte le attività interne per chiedere il permesso per una mamma reclusa di abbracciare il corpo del figlio cadavere ucciso in uno scontro a fuoco. Dopo 2 giorni la direzione ha ceduto e concesso il permesso. - GINEVRA: si è aperto il processo contro l'ex capo della polizia guatemalteca Erwin Speresan davanti al tribunale criminale. E' accusato di aver pianificato e commesso l'assassinio di 10 detenuti dal 2004 al 2007. - PALESTINA: i detenuti palestinesi nelle carceri israeliane hanno deciso di estendere lo sciopero della fame intrapreso 23 giorni fa a tutti i volontari
Thumbnail
Trattiamo insieme ad una compagna di Torino l'argomento NOTAV, in particolare prendendo in esame gli arresto di Claudio, Niccolò, Mattia e Claudio del 9 dicembre 2013: Cosa contestano a 4 compagni arrestati? Cosa comporta l'articolo 270 secxies? Come è stato il regime detentivo in questi mesi? Cosa vuol dire che la cassazione il 15 maggio ha annullato gli articoli 280, 280bis?
Thumbnail
☷ 3 - ✍ mezzoradaria, radio città fujiko - @ italia, emilia romagna, bologna - ⌚ 2014-05-22 - ⟄ s02p34mezzoradaria, notav, mattia, lettera, carcere, Claudio, PM, Ferrara, censura, water boarding, bigfoot, befana
[3.5 MB | 2 mins, 45 secs | 175 kbps] - audio [vorbis | 2ch | 44.1kHz]
Lettura di una lettera di Mattia pervenuta dal carcere
Thumbnail
MARIO DRUDO: ergastolano detenuto ad orzano dal '79 chiede trasferimento in Sardegna ma viene trasferito a Sollicciano (Firenze). - POGGIO REALE: detenuto ricoverato per uno scarafaggio dentro l'orecchio. - ROMA: nel carcere di Regina Coeli non sono funzionanti le docce, detenuti costretti a scendere in accappatoio fino al piano terra. - SIANO: nuovo padiglione nel catanzarese da 300 posti. - TERNI: altri 170 detenuti arriveranno nel carcere. - POLITICA: ignorando ogni senso logico il senatore Giovanardi viene scelto come relatore al senato del decreto Lorenzin, la riforma che dovrebbe sostituire proprio la legge Fini-Giovanardi. - ALDROVANDI: l'ispettore capo Luca Caprin, segretario del sindacato di polizia Emilia Romagna a Ferrara, restituisce la medaglia di bronzo al valore civile e il titolo di cavaliere della Repubblica al capo dello Stato Giorgio Napolitano; era tra coloro che hanno applaudito per 5 minuti a Rimini gli assassini di Federico Aldrovandi. - BOLOGNA: ipotesi di riutilizzo dell'exCIe di via Mattei per ospitare centinaia di migranti col nome di centro di accoglienza. - GRADISCA: dopo 9 mesi di coma farmacologico è morto Mejid all'età di 35 anni; era caduto dal tetto del Cie tentando la fuga in una notte di rivolta. - TEXAS: una coppia avvisa la polizia che loro figlio sta tentando il suicidio nel bagno di casa; al loro arrivo i poliziotti fanno allontanare i genitori per poi sparare al ragazzino, uccidendolo. - PALESTINA: circa 5100 persone in sciopero della fame l'8 maggio, ovvero quasi tutti i detenuti palestinesi nelle carceri di Israele, in solidarietà ai detenuti amministrativi che dal 24 Aprile sono in sciopero. - INGHILTERRA: vietato l'ingresso in carcere di strumenti musicali, dopo che già anche i libri erano stati vietati. - TERAMO: affissione di manifesti in solidarietà alla mobilitazione dei detenuti di Maggio. - GENOVA: affissione di manifesti beffa che annullavano la candidatura dei politicanti alle amministrative per solidarietà alla settimana di mobilitazioni dei detenuti in Italia. - NO TAV: continuano le mobilitazioni in vista del 22 Maggio, inizio del processo contro Chiara Mattia Claudio Niccolo. - CREMONA: alcune persone hanno contestato il 3 Maggio il ministro Lupi con striscione, megafono e volantini. - CHIOMONTE: la notte del 4 maggio sono state lanciate diverse bombe carta e bengala all'interno del cantiere. - TORINO: nel pomeriggio dell'8 maggio alcuni solidali hanno occupato i binari della stazione AV Torino Porta Nuova srotolando uno striscione e ritardando la partenza di 3 frecciarossa. - DEVASTAZIONE DELLA TERRA: inizierà il 26 maggio il processo a Gianluca e Adriano, accusati di terrorismo e rinchiusi in sezioni di alta sorveglianza. Il dap ha richiesto che l processo contro di loro avvenga in video conferenza, cosa fin'ora riservata ai detenuti il 41bis. - MILANO: Olga e Rif Milano invitano sabato 17 maggio alle 15,30 allo spettacolo teatrale "Antigone fra le mura" messo in scena in strada all'angolo tra via Bramantino e via Giacobino, e a seguire presso la Mandragola con aperitivo vegan benefit per le detenute.
Thumbnail
GIARRE: Il 25 aprile un ragazzo 32enne cardiopatico e asmatico che necessitava di bombola d'ossigeno è morto nella sua cella. Il giudice di sorveglianza ha rinviato 2 volte la discussione. - VERCELLI: Un 60enne si suicida con la bombola del gas - POGGIOREALE: Dopo il giudizio della commissione europea sul carcere, avviata la revoca alla direttrice Teresa Abbate, il nuovo dirigente dovrà ridurre di 2000 unità le presenze entro fine maggio, pena sanzioni dall'Europa. I reclusi hanno inscenato una protesta chiedendo l'indulto - TERNI: E' in procinto l'apertura di un nuovo padiglione che potrà accogliere 300 detenuti in regime di alta sicurezza e 41bis - SORVEGLIANZE: All'inizio di marzo erano attivi circa 200 braccialetti elettronici, sono ora quintuplicati. L'obbiettivo è usarne contemporaneamente 2000 - MONZA: Il 29 aprile 2014 un detenuto era uscito per svolgere attività esterne ma non è più rientrato - ALDROVANDI: il 29 aprile al congresso del sindacato di polizia SAP sono stati applauditi per 5 minuti 3 dei 4 poliziotti ritenuti responsabili di aver ucciso il 18enne Federico Aldrovandi - FIRENZE: Indagati per omicidio preterintenzionale i 4 carabinieri intervenuti per arrestare l'ex calciatore viola Riccardo Magherini morto nella notte del 3 marzo mentre veniva arrestato - ISRAELE: La Palestinian Prisoners Society(PPS) ha reso noto che il 4 maggio oltre 100 detenuti palestinesi hanno raggiunto il loro decimo giorno di sciopero della fame e 3 sono stati rioverati presso un centro medico vicino Tel Aviv - SHANGHAI: Aperto a un carcere per sole donne in cinta in attesa di giudizio - BOLOGNA: Il 6 maggio nella zona universitaria si è svolta una iniziativa di sensibilizzazione sui CIE promosso da diversi gruppi tra cui l'associazione Progrè - NOTAV: ROVERETO: Il 25 aprile presso il cantiere per la realizzazione della bretella ai Fiori sono state rivenute 2 bottiglie di plastica con liquido infiammabile con stoppini bruciati. Sulla centralina elettrica vicina trovata la scritta "Terrorista è lo stato, liberi i NOTAV" - MILANO: Il 1 maggio nella notte 4 escavatori nel cantiere Expo2015 sono state danneggiate a picconate sui motori. Trovate scritte e bandiere in solidarietà ai NOTAV - CHIOMONTE: Alcuni incappucciati riescono a raggiungere le reti del cantiere del TAV per lanciare all'interno Bombe Carta e Bengala riuscendo poi a scappare - TORINO: Il 10 Maggio ci sarà la manifestazione in solidarietà agli arrestati per terrorismo: Chiara, Niccolò, Mattia e Claudio il cui processo partirà il 22 maggio, prima di questo il 15 maggio la cassazione si pronuncerà sull'accusa di terrorismo
Thumbnail
BOLOGNA, Dozza: forte partecipazione dal femminile della Dozza dove una detenuta ha ottenuto il permesso di andare nelle altre sezioni a spiegare il motivo della protesta, le detenute hanno fatto lo sciopero della spesa per 2 giorni, 2 giorni di sciopero della fame e 5 giorni di battitura - ERRATA CORRIGE: le detenute della Dozza in infermeria hanno partecipato alle protesta con la sola eccezione dello sciopero della fame - SOLIDARIETA': dall'esterno 2 volte solidali hanno partecipato alla battitura, cantando e scandendo cori, una volta esposto uno striscione a lato della strada per spiegare ai passanti il motivo della protesta - INIZIATIVE: All'aula C sono stati proiettati video inchiesta sul carcere e il documentario "mille e una notte" girato proprio alla Dozza - PALERMO, Pagliarelli: Hanno partecipato alla mobilitazione con uno sciopero del carrello dal 4 aprile e quello della spesa dal 12 - LECCE, Borgo S.Nicola: Presidio solidale con cori, striscioni, musica, interventi e banchetti - GENOVA: Interrotta la conferenza dal titolo "cibo ristretto l'alimentazione in carcere" e distribuito un testo in solidarietà con i detenuti in lotta - TRIESTE: il 12 aprile, nonostante il processo a Maurizio Alfieri e Valerio Trivello fosse stato rimandato al 9 maggio, è avvenuto un presidio sotto il carcere, tra gli interventi anche uno in ricordo di Naseri Mohammad Gul suicidatosi con la pistola sottratta ad un poliziotto davanti alla questura di Trieste nel mese di marzo - FERRARA: il 13 aprile solidali hanno ritardato la partenza di un freccia bianca per Venezia in solidarietà con i detenuti in lotta e con Claudio, Mattia, Niccolò e Chiara detenuti in regime di S2 - BELLUNO: Presidio sotto al carcere in solidarietà ai detenuti in mobilitazione e in ricordo di Mirco Sacchet suicida a 27 anni in cella di isolamento - NOTAV: TORINO: il 30 Aprile In Corso Giulio Cesare, angolo via Laura iniziativa "lungo il filo della lotta", in solidarietà ai 4 detenuti NOTAV - 10 Maggio alle 14 in Piazza Adriano in solidarietà ai compagni NOTAV colpevoli di resistere - 22 Maggio presidio al carcere delle Vallette in concomitanza con l'inizio del processo
Thumbnail
Continua il paragrafo sulla repressione e ritorna sul movimento NOTAV per parlare insieme a 3 compagni del processone che vede una 50ina di imputati per i fatti del 27 giugno e 3 luglio: (1) Cosa è successo nei mesi successivi? A quando i primi arresti? Quando parte il processo? Quanti siete? Chi si costituisce parte civile? Quali sono i reati contestati? Quale aria si respira in aula? In che aula vi anno messo? (2) Tra gli imputati non vi conoscete, come siete organizzati? (3) Quali possono essere le implicazione del primo processone verso il movimento stesso?
Thumbnail
☷ 3 - ✍ mezzoradaria, radio città fujiko - @ italia, emilia romagna, bologna - ⌚ 2014-04-24 - ⟄ s02p30mezzoradaria, notav, ergastolo, figli, mondo migliore, solidarietà dal carcere, Chiara, Claudio, Niccolò, Mattia
[2.0 MB | 1 min, 48 secs | 151 kbps] - audio [vorbis | 2ch | 44.1kHz]
Lettera pervenuta in redazione dal carcere di Padova scritta da alcuni ergastolani in solidarietà ai detenuti NOTAV
Thumbnail
BOLOGNA, Dozza: Muore un 37enne pare morto di infarto - GENOVA, Marassi: 3 detenuti si cuciono la bocca per protesta, un altro detenuto per cercare di evitare l'espulsione ha mangiato 4 pile - PIACENZA: un detenuto si è autolesionato e tornato dalle cure mediche ha distrutto i suppellettili della sua cella - SICILIA, Ragusa: Scoppia un incendio per un guasto ad una bomboletta a gas, lievi ustioni - SULMONA: Il carcere è invaso di topi! - ROMA, Rebibbia: una donna malata di epatite C, AIDS e tumore al cervello, considerata invalida al 100% è obbligata a rimanere nell'infermeria del carcere per scontare una pensa di 2 mesi e 24 giorni - NOTAV: Inspiegabile blocco dei colloqui con amici e famigliari per Niccolo, Claudio, Chiara e Mattia arrestati con lo spauracchio del terrorismo - Il presidente della corte d'appello di Milano alla cerimonia di apertura dell'anno giudiziario dichiara che l'unica soluzione al sovraffollamento attuale è l'indulto - FERRARA: Paolo Forlani, Monica Segatto, Luca Pollastri, Enzo Pontani condannati per aver ucciso a botte Federico Aldrovandi sono di nuovo liberi e in divisa dopo 6 mesi - G8: Niente risarcimento per un manifestante ingiustamente imprigionato perché nonostante non facesse niente di illegale, compariva in alcuni video vicino a dove ci sarebbero state delle violenze - ROMA, Pontegaleria: 13 rinchiusi al CIE si sono cuciti la bocca per le condizioni e per i tempi di permanenze
Thumbnail
☷ 3 - ✍ mezzoradaria, radio città fujiko - @ italia, emilia romagna, bologna - ⌚ 2014-01-30 - ⟄ s02p18solidarietà, NOTAV, Niccolo, Claudio, Chiara e Mattia, libertà, galera, repressione
[921.5 KB | 46 secs | 162 kbps] - audio [vorbis | 2ch | 44.1kHz]
conclusioni e annuncio delle prossime puntate con questa tematica ma con focus su arrestati del 3 Luglio e del 9 Dicembre
Thumbnail
GENOVA, MARASSI: il 9 gennaio un uomo a tentato di impiccarsi alla finistra nella sua cella - SANTA CATERINA, PISTOIA: Tenta di impiccarsi nella cella d'isolamento pochi giorni dopo del suo arresto e la moglie ne viene a conoscenza solo una volta recatasi al colloquio - BUONCAMMINO: Roberto Congiu rischiava di morire nella sua cella in seguito all'esplosione di una bombola di gas, ustionato per il 60% del corpo e costretto a portare un busto a causa delle gravi lesioni riportati alle vertebre tornato finalmente a casa chiede aiuto e giustizia - POGGIO REALE: Vincenzo Di Sarno 35enne da 5 anni in carcere, gravemente malato di una malattia per cui nessun carcere è adeguatamente attrezzato, dopo essersi visto rifiutare i domiciliari, con una lettera al Presidente della Repubblica chiede l'eutanasia - TORINO, CARCERE MINORILE: Tenta il suicidio un ragazzo al compimento della maggiore età - SANTA MARIA MAGGIORE: Rinviati a giudizio altri 3 agenti penitenziari Stefano Di Loreto, Leonardo Nardino, Franco Sacco per il caso della cella 408 scoperta dopo che il 5 marzo 2009 Sherib Debijau ci si è impiccato con una coperta. Il giudice ha emesso anche una prima sentenza di condanna con rito abbreviato di 6 mesi di reclusione per omicidio corposo e 5 mesi e 10 giorni per abusi per Elena Caputo, sono stati prosciolti Di Pietro Leo e Vincenzo Amoroso perchè incredibilmente non erano a conoscenza delle torture e degli abusi che regolarmente accadevano dentro tale cella - STATI UNITI: Seconda esecuzione del 2014 in Oklahoma mediante iniezione letale ad un afro americano di nome Michael Lee Wilson, la prima esecuzione risale invece al 7 gennaio in Florida - RAVENNA: Attivato l'utilizzo del braccialetto elettronico per i detenuti agli arresti domiciliari - SVIZZERA: Marco Camenish anarchico detenuto da molto tempo entra in sciopero della fame - FIRENZE, SOLLICCIANO: Durante una passeggiata di una parlamentare di SEL i detenuti le lanciano brandelli di quelli che erroneamente vengono definiti materassi, poi riunendosi in assemblea hanno descritto le condizioni inumane della loro detenzione - Venerdì 10 gennaio 120 prigionieri hanno occupato uno spazio comune per protestare contro la mancata consegna del sopra-vitto - TORINO: Il 13 gennaio il tribunale del riesame ha confermato le misure cautelari in carcere e il reato di attentato con finalità terroristiche per i 4 NOTAV arrestati il 9 gennaio: Niccolò, Chiara, Mattia, Claudio. Durante la giornata alcuni cessi sono stati intasati allagando alcuni locali del tribunale - BOLOGNA: l'11 gennaio un detenuto della Dozza ha dato fuoco al materasso di spugna per protestare contro le condizioni di sovraffollamento e degrado - OUTLAW: Il 17 gennaio avrà luogo un ulteriore udienza del processo per associazione a delinquere con finalità eversiva per i compagni del Fuoriluogo. Rinnoviamo l'invito a partecipare
Thumbnail
FOGGIA: Muore in infermeria a 58 anni Salvatore Di Ceglie - VILLA ANDREINO: muore un 27enne per aver inalato il gas delle bombole per stufette in dotazione - GENOVA: un altro 27enne dopo aver tentato di dar fuoco il 26 dicembre alla sua cella ha tentato il suicidio nella stessa sezione di alta sorveglianza - IVREA: si impicca un 41enne con un cappio fatto con i sacchi dell'immondizia - ROMA, REBIBBIA: Francesco di 51 anni si è suicidato era in attesa di giudizio da luglio, doveva essere trasferito in un carcere psichiatrico - LE SUGHERE: Esiste la speranza di riapertura del caso di Marcello Lonzi morto a 30 anni nel 2003 dopo che un detenuto a testimoniato l'esistenza di celle bianche usate per pestare i detenuti - Dal primo gennaio l'azienda provinciale di Trapani a sospeso senza alcuna motivazione l'erogazione di farmaci compresi quelli generici e per HIV per i detenuti di Trapani S.Giuliano, Castel Vetrano e Favignana - SOLLICCIANO: I detenuti protestano per i materassi logori e sporchi lanciandoli nei corridoi tra l'altro allagati dalle recenti piogge. A ciò si aggiungono pareti umide, mancanza di acqua calda e riscaldamento - G8 2001: Condanne da 1 a 8 mesi da scontare ai domiciliari e senza restrizioni per l'ex capo della DIGOS di Genova, l'ex dirigente UCIGOS, l'ex capo del servizio centrale operativo poi del dipartimento centrale anticrimine, l'ex capo della polizia di Genova, gli ex capi delle squadre mobili di Firenze Viterbo e L'Aquila ed un ispettore per aver falsificato prove verbali durante il processo ma non condannabili per il pestaggio alla Diaz per prescrizione - VELLETRI: condannati 2 agenti della penitenziaria per un pestaggio nonostante il loro tentativo di insabbiamento con false relazioni - TERMINI IMERESE: Accertata la violazione dei diritti umani ma manca il nuovo garante dei detenuti e la procedura si arena - Si scopre dal giornale Il Manifesto che a Davide Manuel, già in regime di 41bis, viene vietata la lettura del libro di Umberto Eco "Il Nome della Rosa" e del "Il Manifesto" - Chiuse le aste dei bandi per la costruzione del nuovo carcere privato di Bolzano previsto dal decreto salva italia varato da Monti, si pensa alla pessima esperienza america - CIE: BOLOGNA: Il 18 dicembre la polizia carica i manifestanti che volevano scrivere nella parete esterna della struttura una frase contro la riapertura - MODENA: Definitivamente chiuso dal ministero dell'interno dopo aver rescisso il contratto con l'OASI, continuano le misure restrittive per i 3 ragazzi che a Giugno avevano partecipato ad un presidio sotto tale struttura -GRADISCA DI ISONZO: Attualmente temporaneamente chiuso, ma nonostante questo sono stati condannati 9 persone per aver vergato sulle pareti frasi per richiederne la chiusura durante una manifestazione di YA BASTA - MILANO, CORELLI: Iniziati i lavori i restauro per sanare i danni effettuati durante le rivolte dei detenuti, i fondi sono stanziati dalla prefettura - LAMPEDUSA: Svuotato il CIE, con trasferimenti e rimpatri, dopo che è uscito il video che mostrava i detenuti denudati e disinfettati nel cortile - ROMA, PONTE GALERIA: Diversi detenuti si cuciono le labbra per chiedere dignità, tempi di espulsione e rilascio più rapidi. I deputati del PD questa questa volta cavalcano l'onda dello scandalo lampedusano e appoggiano l'iniziativa "Lasciateci Entrare" - DOZZA: Firmato il protocollo tra il penitenziario e l'università di cui avevamo già parlato per aprire un polo universitario decentrato ne rimangono però escluso il femminile e l'altra sorveglianza.
Thumbnail
4 storie emiliano-romagnole per rendersi conto che lo stato colpisce chi, come e quando gli fa comodo. Che la violenza di Stato per mano degli sbirri non è un caso isolato come tutti si affrettano sempre a dichiarare dopo ogni episodio. Che la sicurezza deve passare per la conoscenza delle persone perché è palese che altrimenti si trasformerà in violenza ceca e paranoia securitaria
Thumbnail
A partire dalla giornata contro la violenza sulle donne indetta per il 25 Novembre e il recente decreto passando per i casi più noti di violenza perpetrati nelle celle, nelle piazze e nei CIE dagli agenti di "sicurezza" si cerca di fare un analisi di ciò che lo stato dice di voler fare, ciò che fa e ciò che realmente accade. Infine lettura di una testimonianza dei trattamenti che le detenute in argentina ricevono ogni giorno dai secondini mentre le secondine stanno a guardare
Thumbnail
BOLOGNA: Dozza: Il SAP da notizia di una rissa fra 20 detenuti e dell'incendio a causa di un guasto di un furgone penitenziario mentre era diretto al tribunale - Cie: Il comune di Bologna ha firmato una carta dove dice di essere indisposta ad ospitare un CIE ciò nonostante quello di via Mattei potrebbe riaprire. E' già pronto un bando per il quale però la CGIL ha lamentato il conteggio a ribasso delle spese - DECESSI: Roma: Regina Coeli: 82 muore di malore, Napoli: Malato di tumore in carcere, non viene curato e muore. Pesaro: Un detenuto di 33 anni riceve la sentenza di 7 anni di detenzione e si suicida. I compagni protestano lanciando bomboletta di e praticando uno sciopero della fame da giovedì a domenica - TORTURE: Assolto dall'accusa di calunnia l'ex brigatista Enrico Triaca che nel 78 aveva denunciato di esser stato picchiato e torturato con la pratica del Water Boarding. 35 anni dopo il suo torturatore Nicola Ciocia soprannominato Professor De Tormentis racconta al NeoFascista Nicola Rao la pratica di tortura che allora l'UCIGOS praticava - CUCCHI: La cassazione accoglie il ricorso secondo cui il funzionario del Prap Claudio Marciandi voleva nascondere le botte subite da Cucchi. La famiglia Cucchi non sarà pià parte civile nel processo contro i medici ma proseguirà la sua battaglia contro la polizia penitenziaria - CELLA 408: del carcere di Venezia, una cella liscia di punizione, nella quale si è suicidato Kerryb De Bibiau il quale ci era stato rinchiuso dopo che aveva tentato il suicidio nella sua cella ma era stato salvato dai suoi compagni di cella. Dopo lal sua morte è stata aperta un indagine per 5 esponenti della penitenziaria. - SARDEGNA: Cominciati i trasferimenti dei detenuti ad alta sorveglianza ai carceri di Oristano, Nuoro e Tempio. Prende così forma il piano carcersi. Non si trova però un posto per l'ergastolano Mario Trudo in carcere dal 79 che vorrebbe essere avvicinato per poter ricevere visite dai parenti - EVENTI: Sabato 26 Ottobre presso il centro sportivo Melotti di Ponte Ronca nel comune di Zola Predosa, l'associazione Piazza Grande in collaborazion con la polisportiva e il centro Ilaria Alpi organizza una partita fra la squadra della Dozza e personaggi famosi del territorio per raccogliere fondi.
Thumbnail
☷ 01 - ✍ Circolo Anarchico C.Berneri - @ Italia, emilia romagna, bologna, circolo anarchico c.berneri - ⌚ 2012-01-22 - ⟄ il_fabbro_anarchico_umberto_tommasiniautobiografia, anarchismo, Umberto Tommasini, Trieste, Claudio Venza, Clara Germani
[3.2 MB | 10 mins, 56 secs | 40 kbps] - audio [vorbis | 1ch | 16kHz]
Descrizione deI temi che vengono introdotti dal libro
Thumbnail
☷ 02 - ✍ Circolo Anarchico C.Berneri - @ Italia, emilia romagna, bologna, circolo anarchico c.berneri - ⌚ 2012-01-22 - ⟄ il_fabbro_anarchico_umberto_tommasiniautobiografia, anarchismo, Umberto Tommasini, Trieste, Claudio Venza, Clara Germani
[9.5 MB | 36 mins, 19 secs | 36 kbps] - audio [vorbis | 1ch | 16kHz]
Percorso nella storia di Umberto e nella relativa creazione del libro
Thumbnail
☷ 03 - ✍ Circolo Anarchico C.Berneri - @ Italia, emilia romagna, bologna, circolo anarchico c.berneri - ⌚ 2012-01-22 - ⟄ il_fabbro_anarchico_umberto_tommasiniautobiografia, anarchismo, Umberto Tommasini, Trieste, Claudio Venza, Clara Germani
[6.4 MB | 24 mins, 45 secs | 36 kbps] - audio [vorbis | 1ch | 16kHz]
Il ruolo di Umberto al Germinal, Il rapporto tra Umberto e i giovani anarchici nel dopo guerra, Gli arscinovisti triestini, Cosa ne pensi dei politici attuali? Conclusioni.. o no.. :)